Rottamazione-bis, scadenza del 7 dicembre 2018

Rottamazione-bis, scadenza del 7 dicembre 2018Il 24 ottobre 2018 è stato pubblicato nella Gazzetta Ufficiale il D.L. 119/2018.

Il quale prevede la possibilità di regolarizzare entro il 7 dicembre 2018 le rate di luglio, settembre e ottobre 2018.

Regolarizzando i pagamenti non corrisposti in precedenza, entro il 7 dicembre, si sarà riammessi automaticamente ai benefici della definizione agevolata 2018, rinominata “rottamazione-ter”.

Una volta regolarizzata la posizione, senza nessun ulteriore adempimento a carico del contribuente, l’agenzia entrate-riscossione invierà automaticamente entro il 30 giugno 2019 una nuova comunicazione.

Tale importo residuo da pagare, relativo alla definizione agevolata 2000/17 sarà suddiviso in 10 rate di pari importo per 5 anni, con scadenze 31 luglio e 30 novembre a partire dal 2019.

Gli interessi dovuti dal 1° agosto 2019 saranno calcolati nella misura del 0.3%.

Per effettuare il pagamento è necessario utilizzare i bollettini scaduti, presenti nella “comunicazione delle somme dovute”, precedentemente ricevuta dall’agenzia delle entrate-riscossione.

E’ possibile richiedere un duplicato accedendo all’area riservata del sito dell’agenzia entrate-riscossione, in alternativa si può richiedere compilando il form dedicato.

Quest’ultima operazione sarà possibile senza la necessità di dover inserire il pin e le password personali.

Nel caso in cui non si effettuino i pagamenti entro questa data, non si potrà accedere alla definizione agevolata 2018 (rottamazione-ter), l’agenzia entrate-riscossione riprenderà le ordinarie procedure di riscossione.