DETRAZIONE IRPEF SUI LAVORI CONDOMINIALI

In caso di interventi sulle parti comuni degli edifici residenziali è prevista la possibilità di chiedere la detrazione Irpef.

Per le definizioni degli interventi edilizi per i quali è possibile chiedere la detrazione si fa riferimento a quanto previsto dalle lettere a), b), c) e d) dell’articolo 3 del DPR 380/2001.

In sintesi, si tratta degli interventi di:

  • manutenzione ordinaria
  • manutenzione straordinaria
  • restauro e risanamento conservativo
  • ristrutturazione edilizia.

La Legge di Bilancio 2017 ha introdotto, inoltre, detrazioni più elevate per:

  • gli interventi di riqualificazione energetica di parti comuni degli edifici
    condominiali attraverso i quali si raggiungono determinati indici di prestazione energetica
  • il “sisma bonus“: è il caso in cui la realizzazione degli interventi consegua una riduzione del rischio sismico