DETRAZIONE SPESE PER IDROTERAPIA

Le spese per le terapie eseguite presso uno stabilimento idroterapico possono essere detratte ai fini Irpef nella misura del 19%.

Sono, invece, escluse le spese sostenute per il viaggio e soggiorno.

La detrazione compete anche se la spesa è stata sostenuta per un familiare fiscalmente a carico.

Secondo il parere del Ministero della Salute del 6 marzo 2018, la detrazione spetta anche per le prestazioni rese dal massaggiatore capo bagnino degli stabilimenti idroterapici. In tal caso, ai fini della detrazione, oltre al documento fiscale comprovante la spesa (ricevuta fiscale o fattura) è necessario che vi sia anche la prescrizione medica che dimostri il collegamento tra la prestazione e la patologia (Circolare n. 7/E/2018).