I CAF a sostegno del “progetto precompilata”

Senza la fattiva collaborazione del sistema dei CAF il “progetto precompilata”, pur confermando la sua validità strategica, poggerebbe su risultati numerici che lo renderebbero meno percepibile agli occhi dell’opinione pubblica, delle Istituzioni e della stessa classe politica.
Il progetto governativo iniziale prevedeva un utilizzo diretto della dichiarazione precompilata da parte dei singoli contribuenti; il dato che si va a definire in questa ultima campagna di assistenza fiscale conferma la marcata differenza tra le aspettative e la realtà dei fatti, con il numero delle dichiarazioni precompilate trasmesse direttamente dal cittadino che non supereranno il tetto di 2 milioni e 300 mila, ossia soltanto 1 su 10 dei modelli 730 trasmessi quest’anno all’Agenzia delle Entrate.

[Fonte: Consulta Nazionale dei CAF]