Spese per alimenti a fini medici speciali

Solo per gli anni 2017 e 2018, nel novero delle spese sanitarie che danno diritto alla detrazione Irpef del 19%, per la parte che eccede la franchigia di 129,11 euro, rientrano anche quelle sostenute per l’acquisto di alimenti a fini medici speciali, inseriti nella sezione A1 del Registro nazionale di cui all’articolo 7 del decreto del ministro della Sanità 8 giugno 2001 (pubblicato nella Gazzetta Ufficiale n. 154 del 5 luglio 2001), a esclusione di quelli destinati ai lattanti (articolo 15, comma 1, lettera c, Tuir, come modificato dall’articolo 5-quinquies, Dl 148/2017).
[Fonte: fiscooggi.it]