Articoli

Tassazione partecipazioni qualificate

La legge di Bilancio 2018 ha riformato la tassazione di utili e proventi assimilati percepiti da persone fisiche titolari di partecipazioni qualificate in soggetti con personalità giuridica.

La partecipazione si definisce qualificata se le quote/azioni detenute dal socio superano il 25% del Capitale Sociale o rappresentano almeno il 20% dei diritti di voto in Assemblea per le società non quotate, ovvero il 5% ed il 2% per le quotate. Continua a leggere